FRANCESCO RAMELLA

L'APPROCCIO TECNICO

FRANCESCO RAMELLA

È l'approccio tecnico che gli deriva dalla sua esperienza professionale come ingegnere a prevalere nella prima pittura di Francesco Ramella.
L'artista si fa inizialmente affascinare dalla bellezza dei paesaggi naturali, percependone però contestualmente le profonde suggestioni metafisiche e, anche nei ritratti, tecnica e colore sono principalmente strumenti per dare forma all'essenza invisibile percepita nel soggetto osservato.
La riflessione costante sul messaggio che la pittura intende trasmettere si confronta con l'accellerato ritmo di cambiamento del mondo contemporaneo aprendo la strada all'idea di un'umanità dominata da incomunicabilità e separazione, condizionata dal passato, frettolosa nel presente e con una limitata visione del futuro.
La raffinata pittura concettuale che deriva da questa seconda evoluzione artistica, fusione tra figurativo e astratto, è testimonianza di rinnovata fiducia nelle potenzialità dell'essere umano, spesso raffigurato nelle seducenti forme dell'eterno feminino e si esprime attraverso simbolismi che uniscono elementi della percezione sensoriale a complesse considerazioni sull'animo umano. 
Progressivamente però le forme lasciano fluire il colore e con esso le sensazioni che giungono immediate e forti. Libero dalla forma il colore si copre di un'identità primaria e diventa il soggetto di un'opera in cui il messaggio coincide con l'emozione.
"Colore distillato in un'alchimia che vorrebbe fondere l'audacia, la sensualità, la delicatezza e l'aggressività di secoli di pittura."

ALCUNE OPERE